OOcup 2018

Terza tappa

Un’altra bella settimana è già finita e la OOcup 2018 è stata veramente speciale. Per la prima volta veniva infatti organizzata al di fuori della Slovenia, ci siamo quindi recati in Francia nei dintorni di Hauteville-Lompnes dove gli instancabili organizzatori ci hanno regalato ancora delle ottime gare con un’organizzazione semplice ma senza problemi e soprattutto in terreni molto interessanti. Non si può quindi che ringraziarli per il grande lavoro che hanno fatto per tutti i 3000 partecipanti!

Per me queste gare erano un primo test per vedere come stavo dopo la lunga fase di allenamenti e per fare delle gare con solo riposo fra una e l’altra. Prima dell’inizio della prima gara non ero molto sicuro delle mie gambe che sembravano ancora un po’ pesanti e la prima tappa ho infatti avuto l’impressione fin dall’inizio di essere un po’ bloccato e così mi sono concentrato di più sul lavoro con la carta e in questi boschi ce n’era parecchio.

Sprint finale terza tappa (by M. Moreni)

Le sensazioni non rappresentavano però completamente la realtà e così sono riuscito subito a vincere la prima tappa a pari merito, uscendo relativamente pulito senza errori troppo grandi, e con la consapevolezza che probabilmente il corpo doveva riattivarsi bene dopo una settimana tranquilla.

Le tappe seguenti sono infatti riuscito anche a spingere con maggiore convinzione e soprattutto nella terza tappa sono riuscito a fare una gara molto buona, dove sono uscito con veramente poco tempo perso tecnicamente e fisicamente ho sfruttato tutto quello che avevo in corpo. Questo l’ho un po’ pagato soprattutto la quarta tappa e anche tecnicamente gli ultimi due giorni non sono stato così pulito come i giorni precedenti, anche se gli errori erano ancora limitati rispetto a molte gare negli ultimi tempi. Inoltre mi ero messo forse un po’ più di pressione visto che guidavo con buon margine la generale davanti a molti atleti forti.

Sono quindi molto contento di essere riuscito a fare cinque giorni di fila abbastanza stabili tecnicamente come non mi accadeva da molto tempo e anche fisicamente funzionava piuttosto bene, e la vittoria finale negli M21 Ultimate dove gareggiavamo senza strade e sentieri in questi boschi difficili, è stata una piacevole conclusione delle gare.

Podio 21 Ultimate

Rimangono comunque alcuni punti su cui devo lavorare tenendo conto delle singole gare e quindi nelle prossime settimane avrò comunque abbastanza allenamenti con cui cercare di migliorare gli errori fatti.

Classifica generale, sito OOcup

La settimana in Francia è stata anche una bella occasione di scoprire nuovi posti e di passare del tempo con famiglia e amici che non vedo così spesso.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *